Eventi, notizie, immagini e curiosità dal Comune di Capannori
By studio videoevideo
Memorizza il sito come: pagina iniziale - aggiungi ai preferiti
> Territorio > Vernacolo Lucchese > W la 'Opa
W la 'Opa

Ma in che mondaccio viviamo?
Da piccino mi facevino paura coll'asiatica, un'influenza terribile, ma io ero terrorizzato, avessi incontrato una coll'occhi a mandorla sarei scappo in sulla luna. Po’ viense la paura della poliomelite; e da tutte le parte che ti giravi vedevi bamboretti colle chiappe all'aria a fassi buà ir culo per vaccinassi. Po' inventonno ir vin ar metanolo, con un fiasco mescolato con un po’ doglio di sansa, se lo ficcavi ner serbatoio der vespino, potevi fa anco 500 chilometri. Po' arivonno i curignoli all'ormoni, vienivin così grossi che quando chiedevi una bistecca alla fiorentina, invece che di bove te la davin di curignolo, la sola diferenza era l'udor di rigno. Ma un c'è da stà tranquilli perché scopritten l'AIDS e fu il panico: Andavin tutti a giro co guanti che si usin per lavà i piatti, ar bare si beveva ir caffè co la mascherina, e se ar mercato volevi comprà li zucchini erin boni solo velli cor preservativo. Ma ècchite Chernobìlle, una fumatina a cinquemila chilometri da qui, e si viddeno funghi atomici da tutte le parte, un si mangiavin più neanco i pioppini der mi nonno. E la mucca pazza? Addio fiorentina..! fu buttata fora dar mercato…. (non la squadra, vella ci va da se) un si mangiava più ciccia di vacca per paura di doventà matti, (ma alla mensa di Montecitorio però han continuo a mangialla listesso). Sembrava fusse finita, ma dall'Asia ci han mandato l'infruenza aviaria, bella invenzion io lai..! Le donne rimarran senza uccelli, e noi omini c'è d'avè paura delle passore e della tacchine senza parlà delle torpone per la Leptospirosi…! Mentre m'arabatto per arivà a fine mese con quarche centesimo in sacca... nell'arta finanza scalin la 'OPA... speriamo che un puzzi di baccalà...
Appena ho cinque minuti m'ammazzo…!

Gavorchio

Autori


Gavorchio

GavorchioDal "mitico" Gavorchio, una descrizione della spremitura a freddo delle olive con foto e versi in vernacolo. Una chicca!

- La ‘nsuppa alla frantoiana
- Storiella
- La bicicletta può far male al sesso
- Il Carosello
- Gli utenti fanno sesso in un comodo der Comune

- La letargia
- Ir trapianto
- Là per le France

- Polenta e baccalà
- Serpenti velenosi a toringo

- La pe'orite
- La Topa di 'Apandori
- Una lettera da un cicrista a un tumobilista
- Viva la 'Opa
- Ir temporale
- La Befana de' mì sogni
- La Befana in
- Progetto giovani (di qualche anno fa)
- Salute e benessere 1
- Salute e benessere 2
- Salute e benessere 3

Loretta Caselli

- funghi
- i tordelli di mi' ma'
- la bistecca
- patate

Belli Raffaello

- Ero peggio der mi' gallo
- Lo voglio raccontà come novella
- Un posso più aspettà

Google

Cerca su capannorieventi.eu

Con: Google:  Yahoo:  MSN:
Rassegna Stampa Italiana ed Estera
Galleria Fotografica Eventi prima del 2009
Per la Vostra pubblicità su capannorieventi.eu telefonare al numero: 0583 429598, oppure riempire il seguente modulo.

Messaggio:
Inserisci qui la tua e-mail o telefono:
>