www.capannorieventi.eu
Comune di Capannori
Notizie dal Comune di Capannori
home

Notizie dal Comune di Capannori
LUGLIO 2007
Procede la stesura del progetto definitivo per la Realizzazione della Cittadella della Calzatura-Polo Tecnologico di Capannori che sarà presentato alla Regione in autunno.
MIGLIORA LA PERFORMANCE DEL SETTORE CALZATURIERO CON UN + 2% DI PRODUZIONE E DI FATTURATO NEL 2006
E’ quanto emerge dalla Relazione sulla Situazione Economica della Camera di Commercio

Migliora la performance del settore calzaturiero, così come emerge dalla Relazione sulla Situazione economia della Provincia di Lucca nel 2006 realizzata della Camera di Commercio di Lucca.
Lo scorso anno il calzaturiero, da tempo interessato da una crisi strutturale, ha fatto registrare una ripresa, forse inaspettata, con una crescita del 2% sia della produzione che del fatturato.  Piccola flessione invece per quanto riguarda l’export: l’industria della scarpa, che si colloca al 4° posto per gli scambi internazionali dopo la produzione di macchinari per cantiere, il cartario e la cantieristica, ha fatto segnare  un calo del 2,6%. Buona invece la tenuta del settore “Calzature e Pelletterie” per quanto riguarda gli ordini interni con un balzo in avanti del 3,5%. Segnali incoraggianti quindi che dimostrano come il calzaturiero sia un settore  in grado di far segnare una ripresa. E proprio al rilancio di questo settore da sempre fondamentale nell’economia della provincia di Lucca, mira il progetto per la realizzazione della Cittadella della calzatura-Polo tecnologico di Capannori a  Segromigno in Monte, per la cui realizzazione Comune di Capannori, Provincia di Lucca e Camera di Commercio dopo  aver firmato un protocollo d’intesa nel quale i tre enti si impegnavano ad attivare le procedure finanziarie, tecniche e amministrative per realizzare la nuova importante struttura a servizio del polo calzaturiero, prossimamente andranno a costituire una società  a capitale interamente pubblico, che diverrà il soggetto attuatore del progetto.  In autunno inoltre la società presenterà alla Regione Toscana, che lo scorso aprile ha approvato il progetto di fattibilità della cittadella della calzatura, la progettazione definitiva dell’intervento, alla quale si sta lavorando.
“Si tratta di un progetto che ha un’importanza vitale per lo sviluppo del sistema calzaturiero lucchese - sostiene il sindaco, Giorgio Del Ghingaro – che senza dubbio va accompagnato verso nuove politiche imprenditoriali, supportandolo nella riorganizzazione di nuove forme di ‘governance’ e dello sviluppo di produzioni innovative a maggiore valore aggiunto. Il miglioramento della performance del settore nel 2006 credo debba essere una spinta ulteriore ad investire in innovazione e tecnologia per un forte rilancio del calzaturiero, perché torni ad essere trainante nell’economia provinciale”.
Il polo tecnologico avrà un costo di 5 milioni di euro. Comune di Capannori, Provincia e Camera di Commercio contribuirano  con una quota complessiva di 1 milione e 591 mila euro, ripartita in parti uguali: ognuno dei tre enti cioè finanzierà il progetto con  una quota di 530 mila 447 euro. Consistente il cofinanziamento regionale che  ammonta a 2 milioni e 700 mila euro, mentre la Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca contribuirà con la somma di 700 mila euro. 
Il nuovo Polo tecnologico di Capannori, che sorgerà in via Nuova  a Segromigno in Monte, rappresenta certamente  un’eccellenza nel campo dell’innovazione tecnologia non solo a livello nazionale, ma anche europeo. Sarà infatti un centro  dotato  di una struttura di servizio attrezzata con laboratori e altre risorse strumentali per condurre ricerche applicate, favorire il trasferimento tecnologico, effettuare prove e test sperimentali-prestazionali, con la presenza di locali idonei a sviluppare incubatori tecnologici e centri di competenza per il settore della moda e per fornire servizi avanzati  alle imprese del territorio. La cittadella dovrebbe avere  una superficie complessiva di 1.360 metri quadrati, dei quali 1.200 metri quadrati per gli edifici per incubatori tecnologici ed universitari, 20 per i laboratori di ricerca per il trasferimento tecnologico, 70 per i centri ed i laboratori per prove e test sperimentali ed ulteriori 70 per i laboratori dotati di attrezzature all’avanguardia.

Capannori,  30 luglio 2007

VERSIONE STAMPABILE Versione stampabile

Home - Archivio comunicati - Archivio comunicati di Luglio - Torna su
Gli ultimi 10 comunicati del mese
LEGAMBIENTE TOSCANA FAVOREVOLE ALL’IMPIANTO DI COMPOSTAGGIO AL FRIZZONE.  SITO OTTIMALE  PER LA VIABILITA’ E PER LA DISTANZA DAL PRIMO CENTRO ABITATO
ALESSIO CIACCI NUOVO ASSESSORE ALL’AMBIENTE. BARONTI IN REGIONE CON DELEGHE ALLA CASA, ALLA RICERCA, UNIVERSITA’ E TUTELA DEI CONSUMATORI
TERMINATI I LAVORI AI CIMITERI DI COSELLI E BADIA DI CANTIGNANO. PREVISTA PER DICEMBRE LA CHIUSURA DEL CANTIERE DI VORNO
MIGLIORA LA PERFORMANCE DEL SETTORE CALZATURIERO CON UN + 2% DI PRODUZIONE E DI FATTURATO NEL 2006
QUASI TUTTO ESAURITO A VILLA MANSI PER IL FILM “MIO FRATELLO E’ FIGLIO UNICO” MERCOLEDI’ 1 AGOSTO SI PROIETTA “L’ULTIMO RE DI SCOZIA”
COSTERA’ 28 EURO LA FREQUENZA GIORNALIERA DE “IL MELOGRANO”. PREVISTE RIDUZIONI PER GLI ANZIANI MENO ABBIENTI
TANTI BAMBINI E GENITORI HANNO PRESO PARTE, IERI A TASSIGNANO, ALLA FESTA FINALE DI “ESTATE RAGAZZI”
RENDICONTO E VARIAZIONE DI BILANCIO IN CONSIGLIO COMUNALE
BAMBINI SAHARAWI ANCHE QUEST’ANNO OSPITI A CAPANNORI
ENTRO IL 20 AGOSTO LE ASSOCIAZIONI  POSSONO  PRESENTARE  DOMANDA  DI CONVENZIONAMENTO PER IL TRASPORTO SOCIALE DI ANZIANI E DISABILI